armi e servizi segreti

armi e servizi segreti

il disarmo
è l’arma più potente
perché rovescia il pensiero al nemico
lo confonde lo turba lo immobilizza
e ritorna quasi amico

il servizi segreti
sono come la pornografia
devi rovesciarli alla luce del sole
che è il perno che purifica
solo così è amore

si nutrono del segreto
per rapirti e rovesciare le tue intenzioni
le istituzioni la democrazia
e sfruttare il tuo malcontento
sia la verità il tuo unico intento

in quel che temono la luce del sole
è l’opinione pubblica il vero potere
locale nazionale internazionale
il vero bene il vero male
sono lì nella mente

chi mente
e la verità
che quando si sa
ti fidi solo
del sì sì no no o non so

la pubblicità
non è una puttana
se sappiamo purificarla
nella griglia della mente
nella domanda di verità

come sempre
il giochetto perfetto
è nella coscienza
nel ricordare al cuore
che non puoi farne senza

Alberto Sighele

viva la rima

Viva la rima
che arriva prima
del pensiero è vero
guarda mondo e profondo
guarda culla e nulla
per cui non avrò più paura di niente
perché nella mente tutto gira sospira
ma poi ti rimette in piedi
e non ti siedi
ti alzi
addirittura rimbalzi
come una palla
che la vita è bella
non solo su un piano
bidimensionale
ma nello spazio
che è l’infinito luogo
in cui di nuovo
ringrazio

Alberto Sighele

ringrazia chi ti viene incontro non è un caso

ringrazia chi ti viene incontro non è un caso
è quel coso prezioso che ti apre a dare e ricevere
il dono del destino che tu sei uno con il tutto
che ti parla se sei aperto e lo ascolti
è così che a me capita per i libri che incontro
mi corrono incontro casualmente
e mi entrano nella mente
come un uragano una tempesta
come Mosè che ha diviso le acque
ma non per sè per il popolo
e per caso sono quel coso prezioso
anch’io un dono e ringrazio

Alberto Sighele

dobbiamo ringraziare

dobbiamo ringraziare
la madre il padre i fratelli naturalmente e le sorelle
per i primi passi poi la donna ed i figli che ti ha dato
poi chi ti ha accompagnato e ti ha sempre donato
lavato sorretto il corpo e lo spirito
e qualsiasi maestro o maestra
che hanno aperto una finestra
per te perché veda
ti sieda
e ringrazi
e poi ti alzi e fai
qualcosa di utile per te
e per gli altri

Alberto Sighele