perché Alberto Sighele impara TU SEI TUTTO FINO AL 7° CIELO a memoria?

perché il sistema nervoso del mondo che corrisponde all’etere, il desiderio universale, conserverà meglio il flusso delle parole, (nella loro immagine, musica e significato,) veicolato dalla mente e dal cuore, mentre il corpo si trasforma in terra e tornerà nei fiori. Il messaggio di mente e cuore dura più a lungo attorno alla terra, specialmente se ha una tensione collettiva che interpreta l’anima del mondo, che l’ha cioè raccolta e rilanciata.

venerdì 1° luglio alle 18 al FORTE ALTO di Nago Ucraina/Renzo Vigagni al piano/ Alberto Sighele alla poesia critica con Maria Grazia Martina su Gentile Polo, Cavalieri Claudio, Xante Battaglia e un altro

l’arte sostiene la vita come un bastone la bandiera e la luce la visione di Claudio Cavalieri
il male ti vorrà trascinare ma in due ci possiamo salvare, liberare, nuotare nel cielo …. lotta di Gentile Polo
nessuno pensi di tenere la Russia schiava e i colori dell’Ucraina di Alberto Sighele
madre arcaica di Xante Battaglia

i venerdì di luglio alle 18 alle mostre 1 2 3 del Forte Alto di Nago e della Casa della Pittura Fonetica di Rovereto -in tedesco e in inglese

Il venerdì 1 luglio, alle 18, al Forte Alto di Nago: commento poetico di Alberto Sighele e musicale di Renzo Vigagni sulle opere di Xante Battaglia, Gentile Polo, Claudio Cavalieri, A.S. nella mostra 123, a partire dalla critica di Maria Grazia Martina, in tedesco/italiano/inglese. Lingua primaria il tedesco.

Il venerdì 8 luglio, alle 18, al Forte Alto di Nago: commento poetico di Alberto Sighele e musicale di Renzo Vigagni sulle opere di Xante Battaglia, Gentile Polo, Claudio Cavalieri, A.S. nella mostra 123, a partire dalla critica di Maria Grazia Martina, in inglese/italiano/tedesco. Lingua primaria l’inglese

Il venerdì 15 luglio, alle 18, alla Casa della Pittura Fonetica in via Giovannini 13 a Rovereto: commento critico poetico di Alberto Sighele e musicale di artista sconosciuto sulle opere nella mostra 123, specificamente di 3 Ober Paolo, 2 Isabella Moser, 1 Guadalupe Zepeda, 1 Claudio Cavalieri, 1 Gentile Polo a partire dal contenuto di TU SEI TUTTO FINO AL SETTIMO CIELO di A. S. in tedesco/italiano/inglese. Lingua primaria il tedesco.

Il venerdì 22 luglio, alle 18, alla Casa della Pittura Fonetica in via Giovannini 13 a Rovereto: commento critico poetico di Alberto Sighele e musicale di artista sconosciuto sulle opere nella mostra 123, specificamente di 3 Ober Paolo, 2 Isabella Moser, 1 Guadalupe Zepeda, 1 Claudio Cavalieri, 1 Gentile Polo a partire dal contenuto di TU SEI TUTTO FINO AL SETTIMO CIELO di A. S. in tedesco/italiano/inglese. Lingua primaria l’inglese.

la luce si scompone in scintille di colori il legno diventerà carbone ma l’artista Gentile Polo vuole che tu ti senta filo del tessuto del tutto
l’arte sostiene la vita come un bastone la bandiera e la luce la visione di Claudio Cavalieri
specchiarsi nel quadro di Alberto Sighele
madre arcaica di Xante Battaglia
improvviso dal sole emerge il suo viso ma devi strizzare gli occhi per Xante Battaglia
nessuno pensi di tenere la Russia schiava e i colori dell’Ucraina di Alberto Sighele
ogni essere vivente è un abete…. è un salita, una tensone d’acqua al cielo di Claudio Cavalieri
la musica spezza le incomprensioni di Gentile Polo

impara a memoria TU SEI TUTTO FINO AL SETTIMO CIELO, Sighele Alberto, per metterlo nell’etere: il cervello diffuso del mondo

Alberto Sighele, l’autore dice che il suo libro TU SEI TUTTO FINO AL SETTIMO CIELO non è suo ma dell’umanità, perché gli è venuto incontro, gli è stato dato. Sostiene che il sistema nervoso del mondo che corrisponde all’etere, il desiderio universale, conserverà meglio il flusso delle parole, (nella loro immagine, musica e significato,) veicolato dalla mente e dal cuore, mentre il corpo si trasforma in terra e tornerà nei fiori. Il messaggio di mente e cuore dura più a lungo attorno alla terra, specialmente se ha una tensione collettiva che interpreta l’anima del mondo, perché l’ha, cioè, raccolta e rilanciata.